1marzabottoA fine settimana verrà distribuito questo film che, se sarà possibile, vedremo di non perdere. Non posso dire nulla sulla sua qualità, anche se, da interviste lette e viste, mi pare che l’ intento del regista sia buono. Parlato in dialetto, si racconta come si viveva nei paesi sulle pendici del Monte Sole, che è in gran parte compreso nel comune di Marzabotto, nei 9 mesi precedenti e culminanti con l’ arrivo delle SS, comandate da Walter Reder, che compirono l’ eccidio di 770 residenti, ricordato come la "strage di Marzabotto". Al di là degli intenti civili e di memoria storica, che condividiamo, cercheremo  di vedere questo film per interrogarci ancora una volta sullo scatenamento della violenza in seguito a una crisi. Una visita nei luoghi dove avvennero questi scempi, come per noi è stata S. Anna di Stazzema, vale più di mille messe in chiesa.

 

Annunci