viole bianche e blu (4)L’impossibilità di essere soli al mondo, mi sembra che si continui nell’impossibilità a lasciar morire ciò che si è amato. Succede che, varcata una certa soglia nell’essere-con-l’altro, l’eternità non sembri più nè un’opportunità nè una condanna, ma una evidenza insopprimibile. V.B.

Annunci