fiora romitorioCiò che sai amare rimane, il resto è scoria
ciò che sai amare non ti sarà strappato
ciò che sai amare è il tuo vero retaggio
il mondo, quale? Il mio, il loro
o di nessuno?
Prima venne la vista, poi diventò palpabile
Eliso, fosse pure in quell’antro d’inferno,
ciò che tu sai amare è il tuo vero retaggio
ciò che tu sai amare non ti sarà strappato.
La formica è centauro nel suo mondo di draghi.
Deponi la tua vanità, non è l’uomo
che ha fatto il coraggio, o l’ordine o la grazia,
deponi la tua vanità, dico, deponila!
La natura t’insegni quale posto ti spetta
per gradi d’invenzione o di vera maestria (…)

(da i "Canti Pisani")

poesia di Ezra Pound letta da Pier Paolo Pasolini all' interno del programma televisivo: “Un’ora con Ezra Pound” ( 1967, di V. Ronsisvalle -rubrica «Incontri» della RAI-), documento dell' incontro alla Biennale di Venezia tra i due poeti. Il video -parziale- dell' incontro  è facilmente reperibile in rete.

Annunci