stoppie giu 10Noi siamo gli uomini cavi
Noi siamo gli uomini impagliati
Appoggiati l' uno all' altro
La testa piena di paglia
Ahimè…
Le nostre voci
Quando insieme mormoriamo
Sono quiete e senza senso
Come vento nell' erba rinsecchita
O come zampe di topo
Sopra frammenti di vetro
Nella nostra umida cantina…


E' quello che ricordo dei versi di Eliot recitati da Marlon Brando nell' antro alla sorgente del fiume. Mi sono venuti in mente qui, davanti alle stoppie di grano.

Annunci